Come chiedere prestiti via sms: spiegazione, vantaggi, limiti

117

Indice dei contenuti

Documenti che devono essere presentati

Ci sono dei documenti che devono essere per forza presentati, per far si che la nostra domanda venga senza alcun problema accettata. Bisogna però sottolineare che nella maggior parte dei casi tutto cambia in base alla tipologia di cliente, ovvero se abbiamo a che vedere con un pensionato, cassaintegrato, studente e via dicendo.

I documenti in linea generale e le condizioni che devono necessariamente presentarsi sono i seguenti:

documento d’identità che risulti valido qualunque esso sia,

età compresa tra i 18 anni e i 75 anni, con alcune eccezioni che dipendono da diverse situazioni considerate dalla banca in questione delle forme di garanzia,

per pensionati, cedolino della pensione,

per cassaintegrati, accesso allo stipendio ridotto in quanto cassaintegrati, oppure dichiarazione di questi di possesso di oro o gioielli preziosi, o di garanzie di tipo simile,

per studenti, presenza di iscrizione full time o part time ad un’Università, con cui la banca ha magari anche avviato una convenzione.

Cosa sapere sul prestito online

Ormai con i tempi che corrono, la società va diventando sempre di più digitale, diretta e intuitiva, e i vantaggi che ne scaturiscono sono molti per diversi versi. Uno tra questi riguarda proprio la richiesta del prestito che può essere ottenuto in 24 ore. La cosa è davvero comodo in quanto non bisogna in alcun modo spostarsi dalla propria abitazione, dovendo fare file o trovando impedimenti. Inoltre un aspetto molto importante che è proprio della richiesta del prestito online, è la riduzione delle tempistiche di elaborazione dei documenti. Si consiglia quindi di richiedere non di persona questo prestito, ma esclusivamente online. Inoltre da casa si ha la possibilità in tutta serenità e con i tempi che ci vogliono, andare a cercare anche la banca che prevede dei tassi di interesse più agevoli. C’è però da ricordarsi che per richiedere in generale un prestito, tra le condizioni necessarie attraverso cui avviene l’accettazione, abbiamo il possesso di un conto con quella banca specifica. Se non abbiamo un conto aperto con quella banca, è assolutamente necessario aprirlo o munirsi di prepagata con IBAN. Nel momento in cui compiliamo il modulo, dobbiamo essere molto attenti a mettere correttamente i dati, in caso contrario i tempi burocratici potrebbero essere rallentati, e in tal caso non riusciremo a sfruttare la peculiarità di questo prestito.

Studenti e richiesta finanziamento in 24 ore

Gli studenti sono forse coloro che possono godere maggiormente di vantaggi legati alla richiesta dei prestiti.  Prima di tutto basta essere iscritto regolarmente ad un percorso di studi di una Università, avere un documento d’identità valido, cittadinanza italiana e nient’altro. Quindi è più facile richiederlo e che questo venga accettato nel rispetto delle tempistiche. Ovviamente il conto con quella banca come abbiamo già visto deve  già esser attivo e aperto. I vantaggi di questo tipo di prestito per gli studenti, è quello di possedere dei tassi di interessi molto agevolati. Inoltre anche i tempi di richiesta sono molto distesi, aspetto molto vantaggioso per i giovani studenti che hanno bisogno di pagare regolarmente le tasse universitarie.

Come definire un prestito via SMS

Come suggerito dall’espressione stessa, questo tipo di prestito avviene attraverso gli SMS. Si tratta di un finanziamento vero e proprio, di cui possiamo fare domanda con un semplice messaggio di testo dal nostro cellulare. Si tratta di un metodo rapido, forse il più veloce di tutti, per avere accesso ad una piccola liquidità da usare per far fronte a spese inaspettate. Parliamo di piccola liquidità in quanto al massimo è possibile richiedere circa 500 euro. Inoltre dovremo provvedere a ridare indietro la somma in poco tempo, settimane o anche giorni.

Per poter richiedere un prestito via SMS cosa è necessario?

Per ottenere questo tipo di prestito, bisogna:

  1. essere intestatari di un conto corrente bancario o postale, dove possiamo ricevere la cifra del prestito;
  2. avere un account registrato sul sito dell’istituto di credito che eroga il denaro. Il nostro profilo ovviamente sarà connesso al nostro numero di cellulare, che andremo a sfruttare per inviare l’sms di richiesta del prestito.

Caratteristiche del prestito via SMS

Dopo aver visto le due condizioni specifiche per mandare una richiesta via sms, con la dovuta documentazione, le caratteristiche di questo prestito sono le seguenti:

  1. range di cifra che va da 50 ai 500 euro;
  2. i tempi di lavorazione della pratica sono molto rapidi, circa 30 minuti, tutto è elaborato da un pc in modo automatico. Risultano quindi molto pratici e comodi per far fronte a piccole spese improvvise;
  3. nel giro di alcuni giorni o di qualche settimana dobbiamo ridare indietro la cifra. Di solito accade che la banca  richieda il rimborso in un’unica rata, circa 30 giorni dopo aver erogato la somma del prestito.

Come procedere alla richiesta del prestito?

Se necessitiamo di ricevere una piccola somma in denaro, da usare per improvvise situazioni, è possibile sfruttare i prestiti richiedibili via sms. Per poterne richiedere uno è sufficiente  inviare un messaggio di testo alla società finanziaria che rappresenterà il nostro creditore. Nel contenuto del messaggio dovremo indicare la somma di cui abbiamo bisogno, e inviare poi il tutto tramite il nostro cellulare. Dall’altro lato c’è un computer che riceve ed elabora  in automatico la nostra richiesta. Analizza ogni cosa, se valuta positivamente la domanda, provvede a erogare il denaro in questione direttamente sul conto corrente bancario che è stato dichiarato dal richiedente. Generalmente per compiere queste operazioni il computer impiega circa 30 minuti. Massimo un’ora dopo quindi possiamo usufruire del denaro di cui abbiamo bisogno. La velocità è impressionante, maggiore anche di un prestito eseguito online. Il vantaggio principale è questo, ed è davvero grandioso.

Conclusioni

Richiedere un prestito via sms, non è affatto cosa difficile, ma intuitiva e rapida. Possiamo optare per questa via o anche per quella dell’online, in ambedue i casi ci sono tempi burocratici molto più rapidi. Dobbiamo come si è visto, presentare in ogni caso documentazione adeguata e garanzie necessarie all’erogazione del prestito, nei limiti consentiti di cifra. Importante è avere anche un conto corrente o carta con IBAN.

Risulta essere di maggiore impegno questo prestito, in quanto in poco tempo bisogna risarcire la banca.